Russamento notturno Perugia
Dr. Dehgani - Otorino Perugia

Il Dott. Massoud Dehgani otorinolaringoiatra, si occupa da oltre 25 anni di russamento notturno con estrema professionalitá, grande esperienza, serietá e rigore. Contatta il medico per maggiori informazioni o per fissare un appuntamento, riceve per consulenze e preventivi nel proprio studio Perugia


Approfondimenti russamento notturno

SONNOLENZA DIURNA

Dal semplice russare alla sonnolenza durante il giorno, dormi bene e stai completamente sveglio durante il giorno.

Il semplice russare è dovuto a un collasso delle vie respiratorie, sostanzialmente fastidioso per chi dorme vicino , ma quando si passa alle pause respiratorie di varia durata(secondi) il problema riguarda anche chi russa, semplicemente perche avrà delle pause respiratorie , dove verrà a mancare ossigeno al tuo organismo. Questa condizione chiamato Apnee Notturne durante il Sonno da cause Ostruttive (OSAS). Da non sottovalutare tale situazione anche nei bambini (Le OSAS in pediatria ).

Il sintomo principale della OSAS è l’eccessiva sonnolenza durante il giorno, condizione che peraltro molte persone hanno difficoltà a percepire o comunque quantificare, spesso perché la confondono con la stanchezza o fatica. In genere però le persone vengono alla visita medica spinte soprattutto dal partner che dorme vicino a loro e che sono infastiditi dal gran russare e, nello stesso tempo, preoccupati per gli episodi di mancanza di respiro.

Tenere gli occhi aperti diventa un’impresa non da poco: chi è affetto da questa sindrome si addormenta ovunque: non solo seduto davanti al televisore o al cinema ma nei casi più gravi anche in sala d’aspetto in attesa di essere visitato. Vi è un calo drastico di attenzione nelle normali occupazioni quotidiane con rischio di incidenti sul lavoro o alla guida di autoveicoli.

Il grado di sonnolenza può essere determinato in modo soggettivo ed oggettivo utilizzando appositi questionari standardizzati, autosomministrati. Un esempio è il Epworth Sleepness Scale (EES). Sono 8 domande con un punteggio da 0 a 3 per ciascuna domanda. Un punteggio totale di 10 o più, è indicativo di eccessiva sonnolenza diurna e pertanto conviene inquadrare complessivamente il paziente.

Esegui il test di autovalutazione